Le migliori opportunità di promozione con l’e-mail marketing sono sempre durante le festività o nei periodi di vacanza, lo hai notato? Siamo tutti più propensi a spendere e ci tuffiamo sul prodotto avvistato al miglior prezzo.
Nelle feste gli acquisti spesso vengono effettuati in negozio cioè offline, ma ciò non toglie che offrire un piccolo aiuto ai clienti, informandoli per mail delle offerte che troveranno disponibili venendoti a trovare, non è male. Per questa ragione ritaglia un angolino del tuo tempo per inviare e-mail e newsletter nei periodi più caldi dell’anno, le feste. Non devi necessariamente esser presente ad ogni festività, ma in quelle a cui andrai a partecipare presentati organizzato!

vetrina con sconto 70% vestiario[Photo by Gyorgy Bakos on Unsplash]

 

Analisi di pro e contro delle precedenti campagne

Cosa è andato storto nelle scorse campagne di e-mail marketing? Per saperlo dovrai scandagliare ogni mail inviata, verificandone ogni parametro (ad esempio quali sono state quelle più cliccate, in quale area la tua comunicazione ha riscosso più successo e dove invece non ha ricevuto apprezzamenti ecc). Se trovi una chiave di lettura dei dati a tua disposizione, puoi replicarne i successi con più facilità.
Hai mai pensato di spiare i tuoi competitor con degli strumenti come MailCharts?
Esistono dei tools con cui puoi verificare le cadenze con cui i tuoi concorrenti inviano mail e, allo stesso tempo, tenere sott’occhio i tuoi risultati.

 

L’offerta giusta al momento giusto

Non puoi offrire sconti e promozioni uguali a quelli che sei solito fare nei periodi in cui i tuoi clienti si aspettano di risparmiare molto, le feste. Dovrai offrire loro offerte shock, in alternanza, tra una promo e l’altra (meglio ancora se proponi ai clienti più affezionati un ulteriore sconto). Segmentare il target nella maniera più corretta è un’enorme vantaggio per tutti.

 

Non dimenticare il piano B

Sia che le tue promozioni vadano a picco che procedano bene, devi esser sempre consapevole di cosa fare. Tieni pronto un piano di riserva per entrambi gli scenari. Non pensare che sia sufficiente tenere sotto controllo la sola fase del lancio di una campagna. Cerca di studiare al meglio i periodi che precedono le date designate al lancio, i periodi intermedi ed i successivi.

Allora, sei pronto a programmare le tue prossime campagne per il 2020? Il mail marketing ha ancora un enorme potenziale, non sottovalutarlo…